TUTORIAL: Come iscriversi a Createspace e pubblicare un libro. Seconda Parte.

Scegliere il giusto formato per il tuo libro.

Ben trovati amici, oggi vorrei parlare con voi di uno dei maggori interrogativi che ci si pone quando si decide di pubblicare un libro con il Self Publishing, il formato o “Trim Size” in inglese. Continua a leggere

TUTORIAL: Come iscriversi a Createspace e pubblicare un libro. Prima Parte.

Eccoci quà amici, in questa nuova serie di post dedicati al self publishing.
Allora, supponiamo che avete scritto il vostro libro e che avete deciso ora di pubblicarlo appoggiandovi al servizio di Createspace che, a mio modesto giudizio, rimane ancora il migliore. In questo Tutorial vi spiego come creare il vostro account ( cosa abbastanza facile ) e come pubblicare il vostro libro ( cosa un po’ meno facile ). Continua a leggere

Se Stephen King fosse nato in Italia

Un bell’articolo di Antonio Ferrara. Tutto da leggere.

Antonio Ferrara

Caricatura di Marco Calcinaro Caricatura di Marco Calcinaro

Stephen King nasce il 21 settembre 1947 a Portland, nel Maine. Suo padre (di origini scozzesi-irlandesi), nato David Spansky, che in seguito modificò in Donald Edwin King, è un impiegato della Electrolux, ex capitano della Marina Mercantile e impegnato fino al 1945 nella seconda guerra mondiale; e sua madre, Nellie Ruth Pillsbury King, è una casalinga di origini modeste. Ha un fratello maggiore, David Victor, che è stato adottato dai coniugi King il 14 settembre 1945.
Nel 1949 il padre esce per una delle sue passeggiate e non farà più ritorno a casa, a causa di problemi familiari. Questo avvenimento segnerà profondamente il carattere del futuro scrittore, tanto che è possibile trovare in numerosi romanzi il difficile rapporto padre-figlio (fra gli altri: It, Cujo, Christine. La macchina infernale, 1408 e Shining).

Stefano Reale nasce Frosinone il 21 settembre del 1947. Suo padre è un impiegato in…

View original post 1.695 altre parole

Scrittura Creativa. Sesta Parte. Dalla Sinossi alla lista delle scene.

Ben trovati amici scrittori.

Terminata la prima bozza, che è anche la sinossi della vostra storia ?
Bene. Ora è il momento di suddividerla in scene separate; così facendo aggiungeremo dettaglio alla sinossi, la organizzeremo in maniera più logica e proficua così che potremmo lavorarci sopra. Continua a leggere